5°C

San Marco in Lamis

Partly Cloudy

Humidity: 93%

Wind: 8.05 km/h

  • 24 Mar 2016 12°C 7°C
  • 25 Mar 2016 13°C 7°C
Log in
 
Redazione

Redazione

Linea d'attacco 11^ puntata

Rubrica sportiva sulla pallavolo locale.
Conduce Angelica Carrafa
In onda ogni venerdì alle 14.30 - 18.00 -20.30 sul Canale 112 Digitale Terrestre (visibile solo in puglia) 

CASCHI BLU PER LA CULTURA: ACCOLTA LA PROPOSTA ITALIANA.

L’ha detto, l’ha fatto. Come si ricorderà, il ministro Franceschini presentò nel novembre scorso all’Unesco la proposta dei “Caschi blu della cultura” che venne adottata all’unanimità. Compito della task force denominata “Unite 4 Heritage” sarà quello di mettere un argine alle violenze che ha dovuto subire il patrimonio culturale (dovuti agli attentati dell’Isis) e di ridisegnare una nuova 'topografia della bellezza' nelle aree violate dai terroristi. Un'operazione che rappresenta un "salto di qualità non solo culturale ma anche politico". La task force, addestrata all’azione in situazioni di pericolo, è composta da un primo nucleo di carabinieri del comando tutela patrimonio culturale, circa 60 persone tra uomini dell’Arma, storici dell’arte, studiosi e restauratori. In futuro entreranno a far parte di questa unità anche docenti universitari che hanno già manifestato la propria disponibilità. La task force interverrà su richiesta di uno stato membro che sta affrontando una crisi o colpito da una catastrofe naturale per stimare i danni sul patrimonio culturale, pianificare operazioni per misure di salvaguardia del patrimonio culturale e naturale colpito, fornire supervisione tecnica e formazione per assistere i restauratori locali nelle azioni di tutela, prestare assistenza al trasporto in sicurezza di beni culturali mobili, contrastare il saccheggio e il traffico illecito di beni culturali (Unionturismo news).

 

  • Pubblicato in Politica

ASILO NIDO COMUNALE: DIMEZZATE LE RETTE

CITTA’ DI APRICENA

Soccio: “Vinta nostra battaglia al Piano Sociale di Zona di San Severo”

APRICENA – “Sono molto felice di poter annunciare che il Piano Sociale di Zona ha approvato la nostra proposta di abbassare le tariffe per l’iscrizione all’asilo nido comunale “Don Tonino Bello”. Le quote di compartecipazione delle famiglie sono state dimezzate rispetto a quanto previsto in precedenza”. L’Assessore alle Politiche Sociali Agata Soccio con queste parole comunica l’importante risultato raggiunto dall’Amministrazione Comunale che permette a tanti genitori di poter accedere ad un servizio essenziale qual è l’asilo nido.
“Sin da settembre – ricorda Soccio – ci siamo più volte battuti in sede di Ambito per rimodulare le quote di iscrizione che, da subito, abbiamo ritenuto essere molto elevate. Non a caso non abbiamo avuto iscrizioni nella prima fase del servizio. Ecco perché, responsabilmente,  – ricorda Soccio – per venire incontro ai nostri Concittadini abbiamo fatto una scelta importante. Ci siamo presi l’impegno di non far pagare l’iscrizione per i primi mesi ai bambini, con la promessa, mantenuta, di tornare al Piano Sociale di Zona di San Severo e chiedere una revisione delle rette”. Per le nuove quote da versare a partire dal mese di febbraio sarà possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del Comune. La tabella con le nuove tariffe è disponibile sul sul sito istituzionale www.comune.apricena.fg.it.  
Le nuove tariffe sono più che dimezzate rispetto al passato. “Abbiamo ridotto il numero di fasce e previsto la gratuità per chi ha un I.s.e.e. fino a 7mila e 500 euro – va avanti l’Assessore – prevedendo quote che vanno, in base al reddito, dalle 40 alle 110 euro mensili. Mentre il vecchio avviso pubblico prevedeva quote fino a più di 300 euro al mese. Cifre troppo esose per molte famiglie di Apricena”.
“Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra, per il quale voglio ringraziare la Dirigente dei Servizi Sociali Vincenza Cicerale e le Assistenti Sociali del Comune. E ringrazio anche i genitori, con cui abbiamo avuto più incontri in questi mesi, che hanno compreso e sostenuto l’importanza della nostra iniziativa”.
“Voglio rivolgere un plauso all’Assessore Soccio e al suo gruppo di lavoro – afferma il Sindaco Antonio Potenza – per quanto fatto in questi mesi. È nostro dovere tutelare i nostri Concittadini, specie quando si tratta di famiglie e bambini, come in questo caso. Abbiamo fatto valere le ragioni nostre e delle famiglie e alla fine – conclude Potenza – abbiamo risolto un importante problema”.

NUOVE TARIFFE
-    I^ fascia  : da € 0,00 ad € 7.500,00     = esonero compartecipazione;
-    II^ fascia : da € 7.500,01 ad € 10.000,00 = € 40,00;
-    III^ fascia : da € 10.001,00 ad € 20.000,00 = € 70,00;
-    IV^ fascia: da € 20.000,00 ad € 30.000,00 = € 110,00;
-    oltre € 30.000,00 = € 150,00
VECCHIE TARIFFE
Fasce di reddito    Parametri ISEE    Calcolo percentuale    Retta mensile
1^ fascia    I.S.E.E. compreso tra € 0,00 ed € 7.500,00    solo quota fissa     € 40,00
2^ fascia    I.S.E.E. tra € 7.501,00 ed € 10.000,00    € 50,00+ 5% costo retta totale    € 64,18

3^ fascia    I.S.E.E. tra € 10.001,00 ed € 13.000,00    € 50,00 + 20% costo retta totale    € 106,72
4^ fascia    I.S.E.E. tra € 13.001,00 ed € 15.000,00    € 50,00+ 30% costo retta totale     € 135,08
5^ fascia    I.S.E.E. tra € 15.001,00 ed € 20.000,00    € 50,00+ 40% costo retta totale     € 163,44
6^ fascia    I.S.E.E. tra € 20.001,00 ed € 25.000,00    € 50,00+ 50% costo retta totale     € 191,80
7^ fascia    I.S.E.E. tra € 25.001,00 ed € 30.000,00    € 50,00+ 60% costo retta totale    €  220,16
8^ fascia    I.S.E.E. tra € 30.001,00 ed € 35.000,00    € 50,00+ 70% costo retta totale     € 248,52
9^ fascia    I.S.E.E.  tra € 35.001,00 ed € 40.000,00    € 50,00+ 80% costo retta totale     €  276,88
    I.S.E.E. oltre € 40.000,00    il costo della retta è a totale carico degli utenti.    € 333,60


Ufficio Stampa Comune di Apricena
Giuseppe Del Fuoco
tel: 342.5394484
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Pubblicato in Cronaca

DOMANDA/OFFERTE DI LAVORO PER I PUGLIESI NEL MONDO

Siamo lieti di annunciare la nascita di un servizio gratuito a favore di tutti i pugliesi nati o aventi origini pugliesi, che vivono sia in Puglia che in altre Regioni e Paesi. Un servizio anche a favore delle Aziende e Imprese di ogni genere, esercizi commerciali, cooperattive e consorzi, pugliesi e non, interessati ad assumere corregionali di ambo i sessi, sia in Italia che all'estero.
L'Associazione Internazionale "Pugliesi nel Mondo" farà da garante fra le parti creando una banca dati a disposizione anche di enti istituzionali e associazioni di categoria.

Gli interessati devono cliccare sull'apposito banner che si trova sulla homepage del nostro sito web http://www.puglianelmondo.com/

Inoltre, comunichiamo la confermata presenza del presidenteGiuseppe Cuscito alla presentazione del neo Consiglio Direttivo e della Coordinatrice della sezione associativa di Roma e provincia che si terrà alla presenza dei soci, iscritti  e simpatizzanti SABATO 12 MARZO2016 presso il circolo culturale l'Universale sito a Roma in Via Francesco Caracciolo 12. Per partecipare, gli interessati devono comunicare la propria adesione via email insieme a un proprio recapito telefonico a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  


Infine, scade il 5 Aprile 2016 il Bando di Concorso del prestigioso Premio Internazionale "Pugliesi nel Mondo", l'oggetto/premio che rappresenterà la VII° Edizione.
Si allega il link ove è possibile visionare il Bando e scaricare la scheda d'iscrizione al Concorso:

http://www.puglianelmondo.com/index.aspx?idnews=317&type=news&lang=ITA&idpagina=317

 

ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PUGLIESI NEL MONDO

Via Carlo Sforza n. 2/D - 70023 Gioia del Colle (BA)

http://www.puglianelmondo.com/   

http://www.youngapulians.net/

Telefax +39 0803433383 - +39 3498836622

Sottoscrivi questo feed RSS